Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X
Website Logo
IT | EN
Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano

Eventi & News

Il Governatore della Toscana incontra i produttori

«Siete una grande realtà che merita attenzione poiché rappresentate una forza produttiva di grande rilievo, che dà lavoro e tutela oltre mille addetti e mi assumo questo compito con grande determinazione». Ha esordito così il Presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, nell'incontro che si è svolto l'8 gennaio a Montepulciano con i produttori del Consorzio del Vino Nobile.

Tra i problemi sottoposti dai produttori all'attenzione del presidente della Regione quelli legati agli eccessivi adempimenti burocratici, alla necessità di rinnovare la cartellonistica stradale e al finanziamento del Pif da 5 milioni di euro, il Piano Integrato di Filiera, presentato alla Regione dal Consorzio. Ma tra tutti il problema più sentito è quello della "concorrenza sleale" rappresentata dal Montepulciano d'Abruzzo, la cui denominazione crea confusione e danneggia i produttori del Nobile e del Rosso.

Su tutte le questioni sollevate, Enrico Rossi si è detto disponibile a compiere le necessarie verifiche e a riproporre un incontro a maggio per verificare le soluzioni possibili. Il presidente Rossi ha giudicato importante l'idea di rivolgersi ai giovani, perché si è detto convinto che occorra far nascere una nuova leva di giovani agricoltori, un impegno per il quale la Regione ha investito 30 milioni di euro di fondi europei e altri 30 del proprio bilancio. Su questo particolare aspetto ha invitato gli amministratori locali e il Consorzio a predisporre specifici progetti da sottoporre all'attenzione della Regione. In ballo ci sono circa 100 milioni di euro da dedicare ai tirocini. Al termine del cordiale incontro i produttori hanno donato al presidente Rossi una bottiglia magnum di Nobile di Montepulciano.

<< TORNA ALL'INDICE