Consorzio Vino Nobile Montepulciano
IT | EN
Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano

Eventi & News

Archivio News | Eventi & News
Premio "Cantiniere dell'anno"

Si chiama Primo Marinelli, di professione fa il cantiniere dell’azienda Casale Daviddi di Montepulciano, il migliore “Cantiniere dell'Anno” secondo la commissione del premio istituito dal Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano e consegnato venerdì 7 maggio in occasione di “A cena con il Nobile”, serata di degustazione delle tipicità enogastronomiche della Val di Chiana che apre come ogni anno la tradizionale Fiera dell'Agricoltura di Tre Berte, giunta quest'anno alla sua 29.a edizione. “Ha un’esperienza professionale nel settore di quasi vent’anni; conosce bene la realtà del Vino Nobile di Montepulciano avendo lavorato in passato anche in altre importanti aziende vinicole del territorio”. Questa la motivazione che ha fatto scegliere Marinelli tra una rosa nutrita di altri cantinieri. A consegnare il riconoscimento una commissione giudicante composta dal Sindaco di Montepulciano Andrea Rossi, dal Presidente del Consorzio del Vino Nobile, Federico Carletti e dal Presidente dell'Associazione Fiera, Nicola Giomarelli. 

Il concorso, arrivato all’edizione numero nove, ha l'obiettivo di premiare la maestranza che si è particolarmente distinta nell'attività vitivinicola per un periodo relativamente lungo di tempo. In poche parole intende valorizzare una professione “antica” che possiede un fascino tutto suo, fatto di esperienza, mestiere ed anche piccoli e grandi segreti. Una figura quella del cantiniere che è tradizionalmente legata al territorio poliziano e al Vino Nobile e che resiste nonostante la meccanizzazione delle tecniche di cantina.

Nelle scorse edizioni il premio è stato assegnato ai seguenti cantinieri:
Adamo Pallecchi (Cantina Contucci)
Enzo Barbi (Fattoria della Talosa)
Giorgio Laurini (Fassati)
Bruna Casagrande (Cantina Gattavecchi)
Daniele Giani (Vecchia Cantina)
Dino Magi (Cantina Fanetti)
Fabrizio Dottori (Fattoria del Cerro)
Urano Carpini (Tenuta Valdipiatta)

<< TORNA ALL'INDICE