Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X
Website Logo
IT | EN
Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano
I Soci imbottigliatori
Fanetti
I Fanetti possono essere considerati i "padri putativi" del vino Nobile di Montepulciano, infatti, il primo ad utilizzare la dicitura "vino Nobile" nell' etichetta del suo vino fu Adamo Fanetti nel 1921, e da quel momento, visto il successo ottenuto, questa dicitura fu adottata via via da tutti gli altri viticoltori della zona. Nell'azienda denominata Tenuta S. Agnese si sono alternate tre generazioni di Fanetti, prima Adamo, poi Giuseppe e infine Elisabetta che per molti anni ha seguito il padre in mezzo alle vigne per apprenderne i segreti. L'azienda ha una superficie di 110 ettari di cui 18 di vigneto, 12 a uliveto e il resto sono occupati dal seminativo e dal boschivo. Alle viti vengono dedicate cure minuziose da parte della proprietaria e dei suoi collaboratori, potature verdi, diradamento dei grappoli e una scelta accuratissima delle uve alla vendemmia. La densità delle piante per ettaro è di 3000, i terreni sono di origine pliocenica costituiti in massima parte da sabbia argillosa. La Tenuta S.Agnese commercializza i propri vini sia in Italia che all'estero. L'azienda esporta in tutto il mondo ed il particolare negli Stati Uniti, Svizzera, Germania, Svezia. La visita alle cantine può essere fatta tutti i giorni preferibilmente con preavviso dalle ore 9-12 e 15:30 18:00.
Localizzazione