Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X
Website Logo
IT | EN
Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano
I Soci imbottigliatori
Icario
L'Azienda Agricola Icario si trova in Località Fucile, sui colli di Montepulciano, in Valdichiana.
Da qui si domina un paesaggio armonico, dove linee morbide si susseguono, colorandosi dei toni decisi delle argille o dei tufi dorati, e lasciandosi attraversare da acque limpide.
In questi luoghi che evocano fascino ed armonia si coltivano la vite e l’ulivo, su una "terra grossa" la cui natura è di chiara origine marina: i fossili, pettinidi e ostreidi, caratterizzano il terroir.
Grazie a studi approfonditi di tecnici specializzati sono stati condotti lavori di sbancamento, spianamento e drenaggio, nel pieno rispetto del territorio. L'estrema cura della vigna si percepisce al primo sguardo dato ai suoi 22 ettari di filari, che prosperano su un'intera valle. La vite trova dimora in sei crinali, tra cui due grand cru, dove le varietà ben distinte di Prugnolo Gentile (Sangiovese), Merlot, Pinot Nero e Pinot Grigio (l'unico a bacca bianca), esprimeranno le loro qualità naturali in un investimento per ettaro di circa 6.000 - 6.500 barbatelle con un sistema di allevamento Gujot.
La povertà del suolo è, paradossalmente, la ricchezza della produzione vinicola di qualità, perché le viti condensano tutte le loro energie in poca uva. L'altitudine compresa fra i 450 - 550 metri sul livello del mare, le precipitazioni intorno ad una media annuale di 740 mm. e una media di 14° C. di temperatura determinano, insieme alla composizione della terra, le caratteristiche dei rossi Icario a cui si aggiungono altri ingredienti come la vendemmia manuale e in cassetta e prima della vendemmia l'incisione anulare del tralcio a frutto all'inizio dell'invaiatura, pratica molto usata nei grandi vitigni di Francia.
Localizzazione