x

Continuando la navigazione o chiudendo questa finestra, accetti l'utilizzo dei cookies.

Questo sito o gli strumenti terzi qui utilizzati sfruttano cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X
x
Website Logo
IT | EN
Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano

Gli ambasciatori del Vino Nobile

Da qualche anno il Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano ha intrapreso la collaborazione con alcune personalità riconosciute a livello internazionale facendo loro carico di un ruolo importante di veicolazione del territorio di Montepulciano. Compito di ogni “ambasciatore” quello di impegnarsi a promuovere in Italia e all’estero la ricchezza della civiltà del Vino Nobile e del suo territorio.

Enrique Mazzola, direttore artistico del Cantiere Internazionale d’Arte di Montepulciano dal 1999 fino al 2003 e profondo conoscitore dei legami che in questa terra esistono tra la musica e la produzione vinicola, è stato il primo ad essere investito del titolo di “Ambasciatore del Vino Nobile” nel mondo. Non è un caso tra l’altro che il Maestro abbia scelto Montepulciano proprio come sua città di riferimento abitandoci da qualche anno.
Enrique Mazzola, nato in Spagna da una famiglia di musicisti, ha studiato violino e pianoforte, diplomandosi poi a Milano in direzione d'orchestra con Daniele Gatti e in composizione con Azio Corghi. Mazzola è ormai riconosciuto dal pubblico e dalla critica internazionale come uno dei più raffinati e dinamici interpreti della sua generazione. Sempre interessato alla musica d’oggi, guarda con attenzione al repertorio tardo barocco, e si è specializzato nella musica del periodo classico e del primo romanticismo. Molto attivo sia in ambito sinfonico che operistico, è stato invitato dalle principali orchestre ( tra le quali Orchestre de Paris, Orchestre National de France, Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia…) e teatri europei (Teatro alla Scala di Milano, Théâtre des Champs-Elysées, La Monnaie di Bruxelles, Stuttgart Staatstheater, Teatro del Maggio Musicale Fiorentino…).